Cerca  Cerca
Ricerca parole o frasi all'interno del sito.
Ricerca avanzata


Denuncia
L'Osservatorio della terza etÓ: gli anziani vengono tartassati

avvenire.it - 1 Settembre 2003
Da Milano
I pi¨ vessati dal caro prezzi? Gli anziani. Con l'emergenza inflazione, destinata a rinfocolarsi nell'autunno, che si scaricherÓ proprio sulla terza etÓ. A lanciare l'allarme Ŕ Ageing Society: l'Osservatorio della terza etÓ, che non usa mezzi termini: źI vecchi italiani non ce la fanno pi¨ ad essere il parafulmine dei problemi socio-economici del Paese╗. Non solo: l'inflazione, secondo una ricerca del Dipartimento di Studi economici, peserÓ sulla categoria quasi il doppio. Se l'aumento del costo della vita Ŕ oggi al 2,8%, i rincari risultano accresciuti per i nuclei familiari composti da soggetti della terza etÓ. La spesa tipo - sostiene l'Osservatorio - ha subito un aumento superiore al 4,3%. La "penalizzazione" Ŕ dovuta al fatto che i consumi degli anziani sono assorbiti per il 30% dagli alimentari e per il 22% dalla sanitÓ e dai servizi vari, i pi¨ colpiti dal carovita, mentre una famiglia giovane destina a questi settori, rispettivamente, il 19,3 e l'11%. Se si associa questo dato al fatto che circa il 40% di chi ha pi¨ di 65 anni vive con un reddito che non supera i 500 euro al mese, źsi pu˛ capire - aggiunge Ageing Society - il dramma esistenziale di milioni di persone╗. E l'affondo finale di Ageing Society: nonostante l'Italia sia il paese pi¨ vecchio al mondo (indagine Onu 2002) con il 24,5% della popolazione con pi¨ di 60 anni, di contro nel nostro Paese sarebbero assenti riferimenti normativi e istituzionali che si occupino del pianeta anziano.
print