Cerca  Cerca
Ricerca parole o frasi all'interno del sito.
Ricerca avanzata


ANZIANI: AGEING SOCIETY, SONO IL PARAFULMINE DI TUTTI I PROBLEMI
virgilio.it - 30 Agosto 2003
(ASCA) - Roma, 30 ago - Inflazione, pensioni, caldo e assistenza carente: i vecchi italiani non ce la fanno piu' ad essere il parafulmine dei problemi socio-economici del Paese. L'allarme lo lancia Ageing Society, l'Osservatorio della terza eta' che denuncia ''la pressione spaventosa a cui sono sottoposti gli oltre 11 milioni di anziani, che rappresentano la fascia piu' debole e con pochissime difese''. All'emergenza caldo, che anche in Italia ha provocato alcune centinaia di vittime, l'autunno alle porte sta per riservare agli anziani non poche sgradite sorprese. Su tutti la ripresa dell'inflazione che, secondo una ricerca del Dipartimento di Studi economici di Ageing Society, diretto dal presidente di Infrastrutture, Andrea Monorchio, sulla categoria pesa quasi il doppio. In pratica se l'aumento del costo della vita e' oggi al 2,8%, i rincari risultano particolarmente accresciuti per i nuclei familiari composti da soggetti della terza eta'. Una busta della spesa ''tipo'' ha, infatti, subito un aumento superiore al 4,3%. La penalizzazione e' dovuta al fatto che i consumi degli anziani sono assorbiti per il 30% dagli alimentari e per il 22% dalla sanita' e dai servizi vari, mentre una famiglia giovane destina a questi settori, rispettivamente, il 19,3 e l'11%. Se si associa questo dato al fatto che circa il 40% degli over 65enni vive con un reddito che non supera i 500 euro al mese, si puo' capire il dramma esistenziale di milioni di persone.



Pensioni: Miniati (Uil), necessario un aumento; Inflazione piu' pesante per gli anziani
virgilio.it - 31 Agosto 2003
(ANSA) - ROMA, 31 AGO - 'Sono anni che i sindacati dei pensionati denunciano un differenziale dell' 1,5-2% tra inflazione rilevata e quella reale', lamenta la Uil. Il segretario generale Uil Pensionati, Silvano Miniati commenta cosi' i dati dell'Osservatorio sulla terza eta' secondo cui il peso dell'inflazione risulta quasi doppio sugli anziani. 'E' verita' inoppugnabile -rileva- che legittima la nostra richiesta di aumento e che dovrebbe far riflettere sui danni che produrrebbe incentivare la permanenza al lavoro'.
print