Cerca  Cerca
Ricerca parole o frasi all'interno del sito.
Ricerca avanzata


FARMACI: OTE, '3X2' CONVIENE A ITALIANI E NON A FARMACISTI
Libero.it - 03 Giugno 2005
03/06/2005 16.22.00
[Economia]
Roma, 3 giu. - (Adnkronos) - ''Il vincolo di dover acquistare solo in farmacia medicine per le quali non e' prevista la ricetta, e' un unicum tutto Italiano, che non ha riscontri in Europa. I farmacisti discreditano, chiamandola '3x2', una naturale e conveniente, per i cittadini, legge di mercato, che avrebbe effetti negativi solo per le loro tasche''. Disco verde dall'Osservatorio della terza eta' alla proposta dell'Antitrust di aprire il mercato dei farmaci da banco anche alla grande distribuzione. L'Ote tuona contro i ''privilegi di casta'', creati da un Regio decreto del 1927, che fissa il numero delle farmacie in Italia e persino i compensi spettanti ai vari attori: aziende, distributori, farmacisti .



Osservatorio terza eta', anziani parcheggiati in ospedale
Libero.it - 25 Giugno 2005
ANSA) - ROMA, 25 GIU - Sono chiamati ricoveri impropri perche' si potrebbero evitare, un'anomalia che fa bruciare al Ssn qualcosa come 11 mld di euro all'anno. L'Osservatorio della Terza Eta' denuncia le sacche di inefficienza del sistema sanitario: anziani 'parcheggiati' in ospedale, mancanza di prestazioni sul territorio e percezione di essere curati solo se ricoverati costano ogni anno circa 18 milioni di giornate di degenze improprie; ricoveri che, se evitati, farebbero risparmiare qualcosa come 5,7 miliardi.
print